Seguici su
Il nostro calendario
dicembre: 2017
L M M G V S D
« ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Energia Nucleare

Energia Nucleare in Italia, quali prospettive.

Nel 1964 in Italia venne attivata la centrale nucleare di Sessa Aurunca che con i suoi 270 Mwh era la più potente al mondo, ma nel 1990 tutte le centrali nucleari italiane vennero chiuse e dismesse in seguito al referendum del 1986.

L’italia consuma attualmente quasi 400 TWh (nel 2008 ha avuto consumi per circa 359 163 GWh) che al costo di circa 0,15 € cadauno essendo prodotti principalmente da combustibile fossile costano al paese una cifra prossima ai
60 miliardi di Euro, ossia € 1.000 a testa per i 60 milioni di italiani.

Se negli ultimi 20 anni avessimo potuto risparmiare sul costo dell’energia una cifra significativa grazie alla disponibilità di energia nucleare il paese e le famiglie italiane sarebbero senza dubbio in una soluzione economica molto piu favorevole. D’altra parte solo per fare un breve confronto, il sole irraggia sulla superfice dell’italia un’energia pari a 400.000 Twh, cioe’ 1000 volte maggiore del consumo di energia del’intero paese e al giorno d’oggi sarebbe piu’ opportuno pensare alle energie alternative e realmente rinnovabili che ad utilizzare tecnologie che erano sicuramente molto valide 20 anni fa.

Relatore: Dott. Lucio Rota

centralenucleare

Una centrale nucleare

Quanto ritieni interessante l'argomento?

View Results

Loading ... Loading ...